Herman Medrano

And The Groovy Monkeys

Mediamente mona

01. Che bel puteo

02. Meganoide

03. Mediamente mona

04. No carton [Feat. Angelo Rampon]

05. Batexà sui fossi

06. Cava e meti

07. Tuto nervo

08. Femene [Feat. Supersonici]

09. I mejo

10. Ah yeah [Feat. Catarrhal Noise]

11. El problema

12. No se reffa pt.3

13. Poca broca

14. Cabernet boys

15. Siora

16. Copate col majo

17. Yellow sun

18. Bati chee man


Descrizione

Herman Medrano in: Mediamente mona. Questo quinto episodio, il secondo il lingua veneta, fa da specchio a molte persone. Il titolo potrebbe essere “più fisso e più tacchente”, quasi a continuazione e chiusura del lavoro precedente.

Il concetto che sottende a tutto il lavoro? Nessuno mai si classifica come completamente mona. E se lo fa, sa bene di non esserlo. Chi invece dice di essere per niente mona, quasi certamente lo è… e molto più di quel che sembra. Siamo un po’ tutti nella categoria dei mediamente mona, con punte verso l’alto e il basso ben in evidenza.

Mediamente mona è un disco fresco, con molte sonorità uptempo, molto funky e molto raggae, ma con un insolito taglio hip hop. Si avvicendano altri spaccati di vita quotidiana e personaggi assolutamente particolari che chiunque ha incontrato nella propria vita, tutti mediamente mona. Il mulo sardo, dall’occhio vispo e per niente mona, che compare in copertina è Giulio.

I featuring? Angelo Rampon (titolare del mobilificio Rampon di San Donà di Piave), Catarrhal Noise e Supersonici. Tutti gli scratches sono di DJ Tech e Rockdrive dei Rocketfaders. Produzioni musicali di Medrano, DJ Shocca, Frank Siciliano e Ottomix (produttore, tra i tanti, dei Black Machines, 7 milioni di dischi venduti nel mondo). Registrato tra Treviso, Pieve di Soligo, Premaore, Vicenza e Verona.

Mixato e masterizzato da Nicola Rigoni presso gli 1MIX2 Studios.
Pubblicato in ottobre 2005 sotto Funk Freakaz. Distribuito da Vibra Records.